a

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

il vizio fa l’uomo interessante

Il titolo dell’articolo è abbastanza esplicativo…tutti o quasi tutti conoscono i 7 vizi capitali.
Aristotele li definiva gli “abiti del male”
Sicuramente non sono proprio l’ideale, però Aristotele mi sembra un pò esagerato. Lo stesso Aristotele c’aveva visto lungo…e vedremo perchè alla fine dell’articolo.
Scrivo questo post perchè i vizi e le virtù umane mi hanno sempre colpito tanto, ho sempre cercato di scoprire quali segreti nascondessero, nel bene e nel male. C’è una linea sottile che divide la “bella persona” e la “pessima persona”. E questa linea sottile si regge sulla “scelta”…ma anche su quanto siamo capaci di ridere di noi stessi…trovare l’immagine buffa di noi nella situazione in cui ci troviamo…sempre nel bene e nel male!
Lo fanno tanti comici, tanti artisti, tante persone che hanno scoperto che è tutto più leggero e interessante. Prima bisogna saper riconoscere le proprie virtù e i propri vizi, altrimenti il gioco non funziona!
Io penso che i vizi ce li abbiamo tutti, dal primo all’ultimo, magari qualcuno è più predominante e pretpotente degli altri ma sono certa che sguazziamo tutti nell’enorme pozzanghera dei vizi. Spezzo una lancia a loro favore perchè è da loro che nascono le più grandi virtù…sono il seme essenziale delle nostri parti belle!!!
Io in un periodo della mia vita li ho visti così:

GOLA

È partito tutto da qui…evidente perché sono una buona forchetta, ma anche perchè forse in quel periodo della mia vita in cui ho fatto questo disegno ero particolarmente vorace, di novità, curiosità, esperienze belle e brutte, gente sorprendente e mirabolante.

Talento della GOLA: ti permette di avere sete di sapere, di conoscere e imparare…sicuramente devi saperti fermare quando sei sazio, perchè hai bisogno di assimilare e capire. Lo trovo un grande motore.

gola

ACCIDIA

Dopo la sete di sapere dovrebbe esserci una sana digestione…non c’è niente di meglio di una giornata di ozio e riposo…certo attenzione a non far diventare il riposo un rifugio comodo per non affrontare la vita.

Talento dell’ ACCIDIA: A volte quando si sceglie di dormire, riposare o non fare assolutamente nulla, riusciamo a rilassarsi e a scoprire morbidezza ed elasticità nel proprio essere…in maniera saggia si può essere consapevoli che a volte è meglio fermarsi e non fare niente per guardare tutto da un’altra prospettiva. Quando sei totalmente immerso in una cosa spesso distorci la realtà…comunque l’esagerazione non fa mai bene, in tutte le cose.

accidia

INVIDIA

Questo è un vizio strano, perchè è quasi sempre presente, almeno per me…ancora negli anni lo trovo fastidioso e ingiusto…eppure…

Talento dell’INVIDIA: Non è facile, ma se penso a tutte le volte che sono stata invidiosa di qualcuno, ho sempre avuto una spinta fortissima a non accontentarmi e di arrivare fino in fondo in qualunque cosa per provare gratificazione e serenità…soprattutto insieme agli altri. Sicuramente mi ha permesso di capire che il paragone è inevitabile ma quasi sempre inutile. Altro grande motore.
Certo se mi avessero concepito alta, snella, senza peli sulle gambe, ricca…….hahahahahahah ciao invidia…ti tengo sotto controllo!!!

invidia

LUSSURIA

mmm…siamo sicuri che questo è proprio un vizio?…ebbene si…ma quando l’ho realizzato credo pensassi alla sensazione di liberazione e piacere senza confini…mentale, fisico, quello che volete, ma comunque una sensazione che svuota e contemporaneamente appaga. Sicuramente non si parla di sesso e basta, ma di piacere in generale, senza lasciarsi intrappolare da sciocchi giudizi…

Talento della LUSSURIA: la ricerca del piacere in tutti i campi ti permette di non fermarti a stare troppo tempo con le cose che ti fanno stare male…basta questo!

lussuria

AVARIZIA

Ecco questo è un vizio che ho imparato ad apprezzare…quando l’ho realizzato ero comunque convinta che non mi appartenesse, ma quello che ho scoperto disegnando è che stringere tutto intorno a me, anche se con buone intenzioni, era un gesto di avidità e di chiusura…difficile sentirsi addosso questi vestiti, eppure li indossiamo tutti i giorni senza neanche accorgercene. Le buone intenzioni nel tenersi tutto vicino ti fa diventare un maniaco del controllo, su qualunque cosa, persona, emozione…e non ti fa vedere oltre quello che hai stretto intorno a te…e c’è davvero tanto altro.

Talento dell’AVARIZIA: Questo fastidiosissimo vizio che mi tormenta, mi ha permesso di riconoscere, che so prendermi cura delle cose che ho intorno, delle persone, delle emozioni, delle situazioni, anche se a volte si esagera nel volerle tenere strette strette a noi…perciò, per quanto sia terribile a prima vista, ha un significato bellissimo nella vita di tutti! un pizzico di avidità si può usare…come il dosatore delle spezie…con i buchini in superficie che ne fa cadere poca…se si apre tutto il tappo è la fine…non vedi più lontano del tuo  naso e rimani solo.

avarizia

IRA

Quando ho disegnato questo mi sono chiesta perché dovesse esistere l’IRA…tante persone che lo hanno visto mi hanno chiesto perché fosse seduta e si tenesse la testa, invece di esplodere in azioni devastanti. Ho spiegato che la mia visione dell’IRA è implosiva non il contrario, è qualcosa che si cova dentro la mente e si prepara ad una strategia distruttiva…sicuramente vista così, ha molto poco di positivo…soprattutto perché la tendenza ad essere irosi e collerici, purtroppo, è sempre più di moda…eppure…

Talento dell’IRA: questo viziaccio non solo ti costringe a tirare fuori la tua energia ma usato nel modo giusto ti permette di non essere preda delle ingiustizie e di perseverare se c’è qualcosa da trasformare…non è facile incazzarsi quando serve, è molto più facile incazzarsi senza motivo. Per questo è sempre più importante scegliere cosa fare della propria rabbia…

ira

SUPERBIA

Questo vizio forse è un pó una chiave…la mia visione della superbia è quasi sempre negativa e ancora oggi, ho serie difficoltà nel trovare un reale talento…ma ci provo lo stesso!

Talento della SUPERBIA: Credo che l’unico talento di questo vizio sia il riuscire a dare importanza a se stessi. È pieno il mondo di persone che si sentono insicure e inadeguate…proprio perché forse la società, c’insegna che credere in se stessi è stupido e inutile.
La superbia nella sua parte più splendente dovrebbe essere un pó la cura per tutte queste persone dotate di grande valore, che potrebbero ribaltare l’andamento degli eventi. Ci sono troppe persone che con cattiva superbia rendono questo mondo un posto orribile…spero tanto che questa cosa cambi! La superbia è potente e bisogna usarla in maniera delicata, ma io invito tutti quelli che pensano di non avere talenti, a bere un cicchettino di superbia ogni tanto e dimostrare che possiamo fare molto di più…

superbia

p.s. lo dico alla fine perché secondo me è l’ingrediente necessario per fare tutto questo; leggete, studiate, usate tutti i vizi per conoscere, arricchire il vostro bagaglio di cultura ed esperienze, con curiosità, disponibilità a lasciarsi sorprendere.
Concludo con la cosa che secondo me è la più importante… e non lo dico io ma un tizio che si chiama Aristotele:

“Il vero sapere è conoscere le cause.”

È stato un piacere tesoro…è stato un piacioro!!!

Valentina